Plantago psyllium è una pianta erbacea annuale  che cresce nella zona mediterranea. La droga della pianta è composta dai semi che si raccolgono in luglio-agosto.

Principi attivi:

  • Mucillagine (30%) che contiene D-xilosio, L-arabinosio, acido aldobiuronico
  • Sali potassici
  • oligoelementi

I semi dello Psillio sono fra i regolatori intestinali più sicuri; le mucillagini presenti in essi, si rigonfiano nel tratto intestinale (in presenza d’acqua) formando una massa gelatinosa che idrata e aumenta il volume delle feci, stimolando i movimenti peristalgici dell’intestino e favorendone l’evaquazione. Le mucillaggini esercitano una buona azione antinfiammatoria, emolliente e assorbente, utili per coliti, enteriti e dissenterie (legano l’acqua e incrementano la viscosità del contenuto intestinale).

In caso di una terapia farmacologica mai associare un qualisiasi farmaco con i semi di psillio poichè le mucillaggini di quest’ultimo potrebbero impedire l’assorbimento del farmaco (particolare attenzione per la pillola anticoncezionale)

Impiego semi:

  • blando lassativo meccanico
  • regolatore intestinale
  • azione protettiva-emoliente