GRIFFONIA SIMPLICIFOLIA

Spesso i disturbi dell’umore si manifestano come depressione accompagnata da ansia; in questi casi è utile associare rimedi fitoterapici ad azione ansiolitica ad un trattamento di base ad azione antidepressiva e adattogena.

Si pensa che la depressione sia causata da una carenza di noradrenalina (NA) e serotonina (5-HT); i farmaci timolettici (antidepressivi) migliorano l’umore interferendo con il reuptake di queste ammine biogene.Schermata da 2016-03-22 17-39-31

Oltre ai farmaci antidepressivi di sintesi vi sono altre molecole di derivazione naturale che agiscono in modo analogo; la più importante è la Griffonia Simplicifolia.

 

Il principio attivo della Griffonia è il 5-HTP (5-hydroxytryptophan), il precursore immediato nella biosintesi del neurotrasmettitore serotonina (5-HT)

La griffonia dunque ha un azione antidepressiva e agisce sul ciclo sonno-veglia, regola il consumo di cibo e cefalea muscolo tensiva.

Meccanismo d’azione

L’azione antidepressiva della Griffonia (5-HTP) è dovuta principalmente alla somiglianza della sua struttura chimica con quella della serotonina (5-HT).

Griffonia (5-HTP)

Serotonina (5-HT)

Il principio attivo della Griffonia viene assorbito a livello gastrico e attraverso il circolo sanguineo arriva nei neuroni dove viene convertita in serotonina. Otre ad avere un azione antidepressiva, la serotonina regola il comportamento alimentare diminuendo il consumo di cibo.

La serotonina, nella ghiandola pineale, può essere successivamente trasformata in melatonina che è un ormone  che interviene sul ritmo sonno-veglia.