I 7 sintomi dei disturbi funzionali gastrointestinali

I 7 sintomi per la diagnosi dei disturbi funzionali gastrointestinali

Questi disturbi comprendono tutte quelle condizioni in cui le normali funzioni motorie e la sensibilità dell’innervazione dell’apparato digerente sono alterate, ma alla cui origine non si riesce ad evidenziare una causa organica.

I 7 sintomi principali sono:

• Pirosi o bruciori retrosternali
• Dolore toracico retrosternale
• Gastroparesi, cioè rallentato svuotamento gastrico
• Dispepsia o digestione lenta e difficile (nausea, eruttazioni, cefalea post prandiale, dolore addominale)
• Sindrome del vomito ciclico
• Dolore addominale, continuo o ricorrente con frequenza.
• Sindrome dell’Intestino irritabile: dolore addominale con marcato gonfiore e turbe dello svuotamento intestinale quali la stitichezza e la diarrea cronica.

Di seguito vi lascio il link all’articolo del prof Giancarlo Caletti, dell’Alma Mater di Bologna

Leggi il seguito

I fitosteroli nel cancro

Oltre le loro ben note applicazioni cardiovascolari, fitosteroli possono anche possedere proprietà antitumorali, come è stato dimostrato da diversi studi. Sebbene il meccanismo d’azione mediante il quale i fitosteroli (e derivati) possono impedire lo sviluppo del cancro è ancora sotto inchiesta, dati da molteplici studi sperimentali supportano l’ipotesi che essi possono modulare la proliferazione e apoptosi del tumore cellule

Leggi il seguito

I 5 benefici della Curcuma micronizzata

Ha attività la Curcuma in polvere? Nonostante le numerose proprietà dimostrate ed il riconosciuto profilo di sicurezza, l`attività terapeutica della Curcuma rizoma polverizzata è possibile solo ad elevati dosaggi. Un recente Studio (Beyond Yellow Curry: Assessing Commercial Curcumin Absorption Technologies […]

Leggi il seguito

La Mandragola • Erboristeria • Parafarmacia • Tisaneria » Effetto antinfiammatorio della Liquirizia (GutGard™)

La Mandragola • Erboristeria • Parafarmacia • Tisaneria » Effetto antinfiammatorio della Liquirizia (GutGard™)

Leggi il seguito

La curcumina è stata usata per molti secoli per …

La curcumina è stata usata per molti secoli per trattare varie malattie. Con la sua vasta gamma di bersagli molecolari, si è dimostrato il suo grande potenziale come agente terapeutico per vari tipi di cancro e per condizioni infiammatorie, malattie gastrointestinali, comprese le malattie infiammatorie croniche intestinali, fibrosi epatica e cancri gastrointestinali.

Leggi il seguito

L’associazione di estratti secchi o fluidi di …

L’associazione di estratti secchi o fluidi di biancospino (Crataegus monogyna), passiflora (Passiflora incarnata) ed escolzia (Escolzia californica), è uno strumento estremamente utile per diminuire la sintomatologia dell’ansia (tachicardia, somatizzazioni a livello gastrico e intestinale) e per migliorare la durata e qualità del sonno.
Di seguito riportiamo un buon articolo che spiega in modo abbastanza dettagliato le proprietà del biancospino come bradicardico indiretto

Leggi il seguito

È utile o efficace l’argento in terapia? L’FDA …

È utile o efficace l’argento in terapia? L’FDA risponde!

Nel 1996 la Food and Drug Administration (FDA) ha avviato una consultazione finalizzata a valutare l’efficacia e la sicurezza dell’argento colloidale in ambito medico. I risultati dell’indagine sono stati pubblicati nel 1999: nel comunicato ufficiale dell’agenzia regolatoria statunitense si legge che “tutti i medicinali da banco contenenti argento colloidale o sali d’argento non sono né efficaci né sicuri”

Buona lettura!

Leggi il seguito

I risultati, ottenuti da uno studio sui fiori di …

I risultati, ottenuti da uno studio sui fiori di tiglio (Tilia Cordata) supportano solo parzialmente l’uso tradizionale dell’infuso di fiori nel trattamento dei sintomi di infiammazione e irritazione della mucosa nel comune raffreddore, faringite e tonsillite.
Lo scopo del presente studio era di isolare e identificare le principali procianidine presenti e di valutare la loro influenza sulla risposta infiammatoria dei neutrofili umani ex vivo.

Leggi il seguito

Sì ai fitoterapici da affiancare ai farmaci per …

Sì ai fitoterapici da affiancare ai farmaci per salvaguardare la salute del cuore, ma sempre sotto il controllo medico. Il rischio delle cure domestiche fai-da-te è che «chi ne fa uso può addirittura arrivare a sospendere le cure tradizionali senza avvertire il proprio medico, mettendo a repentaglio la propria salute»
spiega Graziano Onder del Centro di Medicina per l’Invecchiamento

Leggi il seguito

Tea tree oil, il futuro della terapia antibiotica? …

Tea tree oil, il futuro della terapia antibiotica?

Sebbene il Tea tree sia una pianta efficace per il trattamento topico di infezioni batteriche, il vero limite per rappresentare il futuro della terapia antibiotica è dato dalla biodisponibilità orale. Infatti, attualmente non si sa se e quanto possa venire assorbito e manifestare attività antibiotica sistemica a seguito di una somministrazione per via orale.

Leggi il seguito